: §

SanFrancesco-Cimabue

 

Un’altra volta andando il beato Francesco a predicare nelle parti di Lombardia, verso la Marca Trevigiana, essendo solo con uno de’ suoi frati, sopravvenne loro la notte su per la via alla riva del Po, ed
il cammino, per cagione de’ paduli, a loro, che ne erano nuovi, molto scuro e dubbioso, disse il compagno:
“Padre, ôra e prega Iddio che ci liberi da questo pericolo e dubbioso cammino”.

E’l beato Francesco rispose con molta fidanza:
“Dio può, se piace alla Sua grande benignità, cacciare via questa grande scurità e mandarci chiarità”.

E appena ebbe dette queste parole, che subito sopra di loro venne una luce con tanta chiarezza, mandata per grazia e virtù di Dio, che essendo altrove notte scura, e’ si vedeano innanzi chiaramente come di giorno.

Legenda Maior
Cap. V, § 12

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: