Il ‘segreto’

Da quando, negli anni Cinquanta, lessi per la prima volta le Lettere di sant’Ignazio di Antiochia,
mi è rimasto particolarmente impresso un passo della sua Lettera agli Efesini:

«È meglio rimanere in silenzio ed essere, che dire e non essere.
È bello insegnare se si fa ciò che si dice.
Uno solo è il Maestro che ha detto e ha fatto, e ciò che ha fatto rimanendo in silenzio è degno del Padre.
Chi possiede veramente la parola di Gesù può percepire anche il suo silenzio, così da essere perfetto,
così da operare tramite la sua parola ed essere conosciuto per mezzo del suo rimanere in silenzio»
(15, 1s.).

Il cardinale Sarah è un maestro dello spirito
che parla a partire dal profondo rimanere in silenzio insieme al Signore,
a partire dalla profonda unità con lui, e così ha veramente qualcosa da dire a ognuno di noi.

– Benedetto XVI –

khbHpi8RvvF2_s4-mb

 

In un’epoca sempre più rumorosa, in cui tecnica e consumismo irrompono nella nostra vita, è senza dubbio una follia voler scrivere un libro dedicato al silenzio. Eppure, il mondo fa tanto di quel rumore che la ricerca di qualche goccia di silenzio diviene ancora più necessaria. Per il Cardinale Robert Sarah, a forza di respingere il divino, l’uomo moderno si ritrova in una dimensione angosciante e opprimente. Sarah vuole ricordare che la vita è una relazione silenziosa tra la parte più intima dell’uomo e Dio. Il silenzio è indispensabile per l’ascolto del linguaggio divino: la preghiera nasce dal silenzio e senza sosta vi fa ritorno sempre più profondamente. In questo colloquio con Nicolas Diat, il Cardinale s’interroga: gli uomini che non conoscono il silenzio potranno mai raggiungere la verità, la bellezza e l’amore? La risposta è senza appello: tutto ciò che è grande e creato è plasmato nel silenzio. Dio è silenzio. Dopo il successo internazionale di Dio o niente, tradotto in quattordici lingue, il Cardinale Robert Sarah cerca di ridare al silenzio la sua dignità.
Il testo è seguito da un’eccezionale colloquio con Dom Dysmas De Lassus, Priore della Grande Chartreuse e Ministro Generale dell’Ordine dei Certosini.

Annunci

One response to “Il ‘segreto’

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: