In Svezia è stato girato, da Ankdam TV, un interessante video-intervista. All’Università di Soderton una ragazza bionda e piccolina ha chiesto a diversi studenti se può essere considerata un uomo alto due metri e giapponese, o anche – perché no? – un gatto. Fino a che punto può essere condizionata la nostra mente? Le risposte […]

via Il gender e la ragione — il blog di Costanza Miriano