chtrfggv

‘Non dimenticate a qual prezzo siete stati affrancati: non vogliate farvi di nuovo schiavi degli uomini’ (s.Paolo).

Io conto più del mondo intero perché c’è una goccia del sangue di Gesù sulla mia anima.

Io debbo rispettare la goccia di sangue che impreziosisce infinitamente anche l’ultimo degli uomini.

Il sangue di Cristo non si vende: il sangue di Cristo non si compera: il sangue di Cristo non deve essere tradito né calpestato.

La mia libertà di redento è sovra tutte le ragioni di stato, sovra tutte le mie necessità. Prima di ogni bandiera, fu innalzata su di me la croce del Signore.

Anche se me la strappo, se qualcuno me la strappa, quel vuoto è sempre il limite infrangibile della voracità del sensuale, del tiranno, dell’avaro.

Non è l’uomo che difende l’uomo: Dio solo è il nostro vindice e il nostro custode: quel Dio che bagnò col Suo sangue i confini di tutte le libertà.

 

dPrimo Mazzolari