Tag

TUTTO GLI HANNO TOLTO: la Sua libertà, i Suoi amici, il Suo vigore.

Adesso Gli tolgono anche il decoro del Suo corpo. Nudo e spoglio viene esposto al ludibrio. Ogni insolente Lo può guardare e deridere.

Tutti coloro che un giorno Lo avevano stimato un grande profeta, che Lo avevano esaltato come messia, amici, estranei, tutto il popolo Lo vedono nella Sua umiliazione.

L’animo di Gesù è forte, profondo, indicibilmente nobile e fine; tutto delicato e vivo il Suo senso dell’onore.

Come fiamme di fuoco Lo copre la vergogna.

Ma Egli resta fermo nella volontà di Dio e resiste.

 

Signore,

fa che quest’ora amara mi sia presente,

se un giorno il mio onore fosse in causa.

Quando qualcuno non riconoscesse la mia intenzione

e mi attribuisse ingiusti moventi.

Quando mi calunniassero e ledessero il mio buon nome.

Perfino se coloro che mi rinnegano

fossero quelli che mi sono vicini

e dovrebbero sapere come la penso.

Tu hai patito una vergogna

così indicibile per me. Per questo sacrificio

rendimi forte in tali momenti.

Dio conosce la verità; voglio pormi in essa.

Voglio pensare che il mio onore è nelle Sue mani

e che Egli mi giustificherà nel tempo giusto.

Non lasciare che divenga impaziente,

non permettere che ripaghi con ugual moneta,

critichi, giudichi, perfino sospetti colui

che ha leso il mio onore.

Aiutami a restare giusto e tranquillo

e ad aver fiducia in Te.

 

Romano Guardini