Tag

,

Questa ostia trasparente come la pace

che sgorga dalle mie dita monde

che non hanno corpo né regno,

queste dita errabonde

che vi hanno amato

daranno per ognuno di voi

un grano di coscienza.

Il mio corpo è qui

e lo porterete alle labbra

per l’estremo bacio di Dio_

Prendete e mangiatene tutti,

questa è la parte del mio cuore

che io vi dono insieme a un saluto

che è solo un arrivederci.

I miei calzari verranno sciolti

e cadranno ai piedi dei vostri piedi

che hanno combattuto

con le acque gelide del tempo.

Voi non avrete più né dolori né croci

ma soltanto il mio nome puro

sulle vostra labbra.

 

 

 

Alda Merini

Cantico dei Vangeli