Parola per parola

Il 31 maggio 1951, l’arcangelo Gabriele, mostrandosi di nuovo a Teresa Musco, le insegnò, ‘parola per parola’ una preghiera di consacrazione che lei rinnoverà tutti i giorni fino alla sua morte:

 

‘ O Dio! Permettetemi di essere costantemente tra le Tue mani e che il mio cuore, il mio corpo e la mia anima siano sempre tra i Cuori di Gesù e di Maria.

Gesù, Ti offro la mia anima per pisside, il mio corpo per custodia.

Che i miei sospiri Ti siano di incenso gradito, che i miei pensieri Ti adorino, che i miei affetti mi consumino come lampade accese davanti a Te, e che l’anima mia s’innalzi sempre verso il Tuo Sacro Cuore!

O mio Gesù, io Ti amo, raddoppia il mio amore!

Io credo in Te, fai crescere ogni giorno la mia fede! Da Te spero tutto, o mio Dio: Tu hai compiuto per me fino al Calvario, per tutti i passi che Tu hai percorso per me.

Fallo in nome di tutti i battiti del Tuo Cuore così amante, in nome delle sofferenze che hai subito nella Tua Passione, in nome delle lacrime di Maria, la Tua Santissima Madre!

O Gesù, senza di Te i giorni non finiscono di scorrere, le ore non sono che tenebre: vieni, Gesù, e rimani nel mio cuore, non mi lasciare!

Senza di Te, io sono incapace di lottare e non posso vivere, perché solo la speranza di rivederTi ,mi lascia intravedere il Paradiso’.

 

 

 

Angeli e Mistiche

Marcello Stanzione _ Myriam Castelli

Sugarco Edizioni

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: