Papa Francesco e gli Arcangeli

san_michelearcangelotragliarcangeli-diocesinapoli

 

Le letture del giorno ci presentano immagini molto forti:

 

la visione della gloria di Dio raccontata dal profeta Daniele con il Figlio dell’Uomo, Gesù Cristo, davanti al Padre; la lotta dell’arcangelo Michele e i suoi angeli contro “il grande drago, il serpente antico, colui che è chiamato diavolo” e “seduce tutta la terra abitata” ma viene sconfitto, come afferma l’Apocalisse; e il Vangelo in cui Gesù  dice a Natanaèle: “Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo”. Papa Francesco parla della “lotta fra il demonio e Dio”:

 

 

“Ma questa lotta avviene dopo che Satana cerca di distruggere la donna che sta per partorire il figlio. SATANA SEMPRE CERCA DI DISTRUGGERE L’UOMO: quell’uomo che Daniele vedeva lì, in gloria, e che Gesù diceva a Natanaèle che sarebbe venuto in gloria.

Dall’inizio la Bibbia ci parla di questo: di questa seduzione per distruggere, di Satana. Magari per invidia. Noi leggiamo nel Salmo 8: ‘Tu hai fatto l’uomo superiore agli angeli’, E QUELL’INTELLIGENZA TANTO GRANDE DELL’ANGELO NON POTEVA PORTARE SULLE SPALLE QUESTA UMILIAZIONE, CHE UNA CREATURA INFERIORE FOSSE FATTA SUPERIORE; E CERCAVA DI DISTRUGGERLO”.

 

 

Satana, dunque, cerca di distruggere l’umanità, tutti noi:

 

 

“TANTI PROGETTI, TRANNE I PECCATI PROPRI, MA TANTI, TANTI PROGETTI DI DISUMANIZZAZIONE DELL’UOMO, SONO OPERA DI LUI, SEMPLICEMENTE PERCHÉ ODIA L’UOMO. E’ ASTUTO: LO DICE LA PRIMA PAGINA DELLA GENESI; È ASTUTO. PRESENTA LE COSE COME SE FOSSERO BUONE. MA LA SUA INTENZIONE È LA DISTRUZIONE.

 

E GLI ANGELI CI DIFENDONO. DIFENDONO L’UOMO E DIFENDONO L’UOMO-DIO, l’Uomo superiore, Gesù Cristo che è la perfezione dell’umanità, il più perfetto.

 

Per questo la Chiesa onora gli angeli, perché sono quelli che saranno nella gloria di Dio – sono nella gloria di Dio – perché difendono il gran mistero nascosto di Dio, cioè che il Verbo è venuto in carne”.

 

 

“Il compito del popolo di Dio – ha affermato il Papa – è custodire in sé l’uomo: l’uomo Gesù” perché “è l’uomo che dà vita a tutti gli uomini”. Invece, nei suoi progetti di distruzione, Satana inventa “spiegazioni umanistiche che vanno propriamente contro l’uomo, contro l’umanità e contro Dio”:

 

 

“La lotta è una realtà quotidiana, nella vita cristiana: nel nostro cuore, nella nostra vita, nella nostra famiglia, nel nostro popolo, nelle nostre chiese … SE NON SI LOTTA, SAREMO SCONFITTI. MA IL SIGNORE HA DATO QUESTO MESTIERE PRINCIPALMENTE AGLI ANGELI: DI LOTTARE E VINCERE.

 

E il canto finale dell’Apocalisse, dopo questa lotta, è tanto bello: ‘Ora si è compiuta la salvezza, la forza e il Regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo, perché è stato precipitato l’accusatore dei nostri fratelli, colui che li accusava davanti al nostro Dio giorno e notte’”.

 

 

Il Papa, infine, invita a pregare gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele e a “recitare quella preghiera antica ma tanto bella, all’arcangelo Michele, perché continui a lottare per difendere il mistero più grande dell’umanità: che il Verbo si è fatto Uomo, è morto e è risorto. Questo è il nostro tesoro. Che lui continui a lottare per custodirlo”.

 

 

Papa Francesco

Omelia santi Arcangeli

News.va

 smichael

 

San Michele arcangelo difendici nella lotta; sii nostro aiuto contro la cattiveria e le insidie del demonio.

Che Dio eserciti su di lui la Sua potenza, supplichevoli ti preghiamo: e Tu, Principe della milizia celeste, respingi all’inferno, per divina virtù, Satana e gli altri spiriti maligni che vagano nel mondo per perdere le anime.

Amen.

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: