Non solamente noi

Gesù cade la terza volta.

E per la terza volta si rialza in piedi : non rimane a terra.

Non è così semplice rialzarsi quando si continua a cadere, quando si è continuamente delusi, quando non si crede in se stessi, non si può garantire per se stessi.

 

C’è bisogno di guardare a Gesù, che per la terza volta cade e si risolleva, per non cessare di rialzarci ogni volta che cadiamo.

Ma non siamo solamente noi a cadere.

 

Facciamo cadere anche coloro che continuano a fallire e a buttarsi a terra. Li diamo per vinti, non diamo loro fiducia che possano una volta tanto riuscire nello scopo del loro cammino.

Gesù, che cade e si risolleva per la terza volta, per portare a compimento sulla croce la sua opera di redenzione del mondo, questo Gesù ci dona la speranza che anche le persone che intorno a noi tornano sempre a cadere percorreranno la loro strada.

Ci dona la speranza che anche la loro strada diventerà una strada di salvezza per molti.

 

 

Anselm Grun

La via della croce

Queriniana

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: