Il miracolo del nuovo

L’immagine della nascita significa questo: non dobbiamo fare tutto da soli.

Dio stesso opera cose nuove dentro di noi. La Bibbia ci dice che dobbiamo rinascere continuamente, che per tutta la vita sperimenteremo rinascite, alcune dolorose altre liete, finchè con la morte rinasceremo per sempre in Dio.

 

Rammentiamo le parole di Gesù a Nicodemom: ‘Se uno non rinasce dall’alto, non può vedere il regno di Dio’ (Gv.3,3).

Senza una rinascita non siamo in grado di diventare quelli che Dio ci ha chiamati ad essere.

Senza una rinascita non possiamo contemplare il regno di Dio, non possiamo diventare una cosa sola con Lui, non possiamo diventare noi stessi.

Regno di Dio significa che Dio regna dentro di noi, che siamo completamente liberi dal potere dell’uomo, liberi di diventare noi stessi.

Nel nostro percorso spirituale c’è sempre bisogno di una rinascita che rompa i vecchi modelli perché riaffiori più chiara in noi l’immagine pura e originaria di Dio.

Nel momento in cui nasciamo, non siamo ancora offuscati da tutte le immagini e le aspettative che gli altri ci caricheranno addosso.

Siamo ancora l’immagine pura e originaria che Dio si è fatta di noi.

Siamo ancora liberi di plasmarci il nostro futuro.

Abbiamo ancora tutta la vita davanti. Le strade non sono ancora state tracciate.

E’ come un paesaggio tutto coperto di neve, che nessuno ha ancora calpestato.

E noi siamo liberi di tracciare il nostro sentiero personale.

 

 

Anselm Grün

Il piccolo libro della gioia del Natale

 

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: