MDV

Non resisto all’onore di menzionare l’inaugurazione ufficiale e tanto attesa del Museo del Violino della nostra città, riconosciuta capitale mondiale della liuteria patrimonio dell’Unesco 🙂

Un museo, uno scrigno che racchiude la tradizione e storia dei liutai più famosi insieme alle loro creazioni in un contesto all’avanguardia di sale multimediali in cui i visitatori possono interagire direttamente, è stato definito un ‘museo che suona’ e nessuna parola penso possa sostituire l’emozione e la vertigine alta che dona la visita a questo piccolo e grandissimo gioiello culturale.

Vale la pena visitarlo e soffermarsi su una tradizione tanto antica e affascinante … ogni dettaglio limiterebbe le molte sorprese che la visita dona.

Hanno inserito la visita a questo scrigno nei percorsi culturali europei e non solo e per una volta, l’orgoglio delle radici rivendica un sincero e molto grato ringraziamento al nostro mecenate moderno che ha permesso la realizzazione di questo memoriale e a tutti coloro che hanno contribuito al suo compimento … a partire dagli illustri  nomi di Stradivari, Amati e Guarneri 🙂



Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: